1. Home
  2. »
  3. Blog
  4. »
  5. Lamiera
  6. »
  7. Suggerimenti di progettazione per piegatura fogli di lamiera

Suggerimenti di progettazione per piegatura fogli di lamiera

10 tips to create a perfect design for sheet metal parts using bending technologies.

La piegatura è una forma di deformazione, ed è uno dei tre processi primari nella fabbricazione di lamiera; gli altri due sono il taglio e la giunzione. La piegatura viene eseguita tenendo il pezzo in posizione tramite pinze o matrici e applicando strategicamente la forza sull’area di un pezzo. La forza applicata deve superare il limite di snervamento del materiale per provocare la deformazione plastica del pezzo. Questa operazione si traduce in una forma a V, a U o a canale su un asse, creando una nuova geometria della parte. La piegatura cambia la forma ma il volume del pezzo rimane lo stesso.

Tipi di piegatura della lamiera

Esistono vari metodi per la piegatura della lamiera. Questi sono:

Piega in aria: utilizza due matrici; la matrice superiore (punzone) e la matrice inferiore. Quella inferiore ha un’apertura a forma di V. Il punzone spinge la lamiera nella matrice inferiore. La piega in aria non è un metodo così preciso come altri.

Bottoming: con questo metodo, la lamiera viene pressata sulla superficie della matrice dal punzone. Il metallo assume così l’angolo finale, lo stesso della matrice. Per fogli di circa 3 mm di spessore, la larghezza ottimale per l’apertura della matrice a V è 6 volte lo spessore del materiale e circa 12 volte lo spessore del materiale per fogli di 12 mm di spessore.

Coniatura: è simile alla piegatura in aria. Tuttavia, la forza utilizzata è solitamente da 5 a 30 volte superiore alla forza per la piega in aria. Questo dà una precisione molto più alta.

Piega: Barre di chiusura vengono utilizzate per sostenere il metallo sul lato più lungo. La barra è libera di sollevarsi e piegare la lamiera attorno a un profilo di piega. Sono possibili angoli di piega sia negativi che positivi.

Wiping: il lato più lungo del foglio viene bloccato e uno strumento si muove su e giù, piegando il metallo attorno al profilo di piega. Il wiping è relativamente più veloce della piegatura ma ha una maggiore tendenza a produrre graffi o danneggiare il foglio.

Piegatura rotante: la matrice superiore è costituita da un cilindro libero di ruotare. La forma finale per la curva viene tagliata su di essa e una matrice inferiore corrispondente. Quando i rulli toccano il foglio di lamiera, questo ruota. Il processo piega il foglio.

Piegatura a gradino: questa è una piegatura a offset. Le due pieghe opposte sono inferiori a 90 gradi ciascuna. Un elemento neutro separa le curve opposte.

Suggerimenti per la progettazione finalizzata alla piegatura

Per garantire una curva senza problemi ed evitare deformazioni, i seguenti 10 suggerimenti sono fondamentali durante la progettazione.

1. Spessore della parte

Le parti devono avere uno spessore di parete uniforme ovunque. Xometry Europe è in grado di produrre parti in lamiera piegata fino a 6,35 mm di spessore, ma questa tolleranza dipende principalmente dalla geometria.

2. Spazio tra fori e scarichi

La distanza dei fori dalla piegatura deve essere almeno 2,5 volte lo spessore del materiale. Gli scarichi richiedono più spazio. Essi dovrebbero essere posizionati a una distanza di almeno 4 volte lo spessore del materiale dai bordi della piega. Questo perché è probabile che i fori e le fessure si deformino se posizionati vicino a una piegatura. Inoltre, per evitare un effetto di rigonfiamento, posizionare queste lavorazioni a una distanza di almeno 2 volte lo spessore del materiale dagli spigoli della parte.

3. Raggio di piega

Il raggio di piega deve essere almeno 1x lo spessore del materiale per evitare che le parti si rompano o si deformino. Inoltre, il raggio di piegatura deve essere mantenuto costante per ridurre al minimo i costi.

Tutte le pieghe sullo stesso piano devono essere disegnate in una direzione per evitare il riorientamento della parte. Questo consente di risparmiare tempo e denaro.

Le parti grandi e spesse non dovrebbero presentare piccole piegature a causa dell’elevata tendenza a diventare imprecise. Come regola generale, il raggio di curvatura interno deve essere almeno uguale allo spessore del materiale.

4. Riccioli

Il raggio esterno dei riccioli deve essere almeno il doppio dello spessore del materiale.

Inoltre, la distanza dei fori dai riccioli dovrebbe essere almeno uguale al raggio del ricciolo più lo spessore del materiale. Altre pieghe dovrebbero essere posizionate lontano dal ricciolo ad una distanza di almeno 6 volte lo spessore del materiale più il raggio del ricciolo.

5. Spazio libero per svasatura

Le svasature su parti in lamiera sono generalmente prodotte con utensili manuali. Non devono essere più profonde di 0,6 volte lo spessore del materiale. Ciò significa che la profondità massima di una svasatura in un materiale di 10 mm di spessore dovrebbe essere 6 mm.

Inoltre, le svasature devono avere una distanza minima di 3 volte lo spessore del materiale da una curva, 4 volte da uno spigolo e 8 volte l’una dall’altra.

6. Bordi

I bordi sono pieghe create sui fianchi delle parti per creare uno spigolo arrotondato e non pericoloso. Sono disponibili tre modelli di bordo con regole di progettazione diverse.

Per i bordi aperti, il diametro interno minimo dovrebbe essere almeno uguale allo spessore del materiale, poiché diametri maggiori causeranno difetti sulla circolarità. Per garantire una piegatura perfetta, la lunghezza di ritorno dovrebbe essere 4 volte lo spessore del materiale.

Anche i bordi a goccia dovrebbero avere un diametro interno minimo uguale allo spessore del materiale. L’apertura dovrebbe essere un minimo di ¼x lo spessore del materiale, mentre la lunghezza dovrebbe essere almeno 4x lo spessore del materiale successivo al piego.

7. Lati smussati

Gli smussi sulle flange devono lasciare spazio sufficiente per le pieghe in modo da evitare parti deformate.

8. Pieghe una accanto all’altra

Le pieghe consecutive dovrebbero essere evitate tranne quando sono assolutamente necessarie. Un problema comune per le piegature successive è la difficoltà di adattare le parti già piegate sulla matrice. Tuttavia, se questo è inevitabile, la parte intermedia dovrebbe essere più lunga delle flange.

9. Spazio libero per tacche e linguette

La distanza dalla tacca alla piega deve essere almeno 3 volte lo spessore del materiale più il raggio di piega. Le linguette, invece, devono essere distanti 1 mm oppure lo spessore del materiale stesso l’una dall’altra, qualunque sia il valore maggiore.

10. Gole

Le gole sono essenziali per evitare rigonfiamenti e strappi sulla piega. La larghezza delle gole deve essere almeno uguale allo spessore del materiale e la lunghezza deve essere maggiore del raggio della curva.

Conclusione

In Xometry Europe, offriamo servizi di piegatura e costruzione di lamiere di alta precisione, rapidi e di qualità per la creazione di parti in lamiera in alluminio, acciaio, leghe di rame e molte altre. Utilizzando tecniche di piegatura automatizzate, garantiamo alta precisione e qualità dei pezzi pronti.

Effettuiamo anche la post-elaborazione su tua richiesta. Per ottenere un preventivo istantaneo, carica i tuoi modelli sulla nostra piattaforma di preventivi istantanei.

Iscriviti per ricevere gli ultimi suggerimenti riguardo la produzione su richiesta: